25/03/19

Grandone OK

Oggi, dopo le nostre ripetute segnalazioni avvenute sia  sul blog che mediante  l'esposto ufficiale al protocollo comunale, possiamo con piacere finalmente constatare che dal tubo di troppo pieno della fognatura non escono più i liquami e le acque del Grandone sono ritornate limpide come dimostrato dalle foto in allegato. Ci auguriamo che il problema non si riproponga in futuro e che l'intervento sia stato risolutivo.




Continua a leggere

23/03/19

Consiglio comunale del 29 marzo ore 20,30


Continua a leggere

Il dottor Villa ci ha lasciati

Siamo vicini alla famiglia Villa nel triste momento della prematura morte del caro dottor Franco, uomo e medico stimato dai villadaddesi.
Continua a leggere

22/03/19

Giornata mondiale dell'acqua


"Pensare globalmente e agire localmente".
Facciamo nostro questo motto nella ricorrenza della giornata mondiale dell'acqua per dare il nostro locale contributo e per   preservare  i corsi d'acqua del nostro comune da ogni possibile fonte di inquinamento. Riproponiamo ai lettori la situazione di pericolo ambientale in cui versa il nostro torrente Grandone e altri corsi d'acqua per la presenza, ancora oggi di immissioni  inquinanti.


Continua a leggere

21/03/19

Filadda su Consiglio comunale dei ragazzi

Con qualche giorno di ritardo per problemi tecnici, Vi proponiamo una breve sintesi dell'intervento di Filadda durante il Consiglio Comunale dei ragazzi tenutosi il 26 febbraio u.s. con la nomina dei neo Consiglieri e  Sindaco dei ragazzi. 

Il gruppo Filadda esprime il proprio apprezzamento per l'iniziativa, sottolineandone la grande importanza anche per la possibilità che viene data ai ragazzi di poter conoscere il funzionamento della macchina comunale e i principi che ne governano l'operato.
Molto importante è stata la consegna della Costituzione ad ogni giovane neo consigliere da parte del Sindaco, con l'auspicio che l'approfondimento e lo studio di questo fondamentale testo li porti ad appassionarsi alla cosa pubblica e a mettersi in gioco anche in futuro.
Il gruppo Filadda ha proposto che nel futuro regolamento del Consiglio dei ragazzi si  preveda che periodicamente un rappresentante partecipi al Consiglio tradizionale e viceversa, che i ragazzi possano partecipare ai lavori delle commissioni comunali e che vengano messi a loro disposizione dei fondi per poter finanziare e realizzare i loro progetti.
Crediamo che questi suggerimenti siano utili per coordinare i lavori dei due organismi favorendone una stretta collaborazione.
In bocca al lupo e buon lavoro ai neoeletti.
Continua a leggere

18/03/19

Chi inquina il Grandone?

In un nostro  post precedente di circa un mese fa, avevamo sollevato il problema ambientale  oggi ancora non affrontato causato da uno scarico fognario a cielo aperto nel torrente Grandone in  località Malmetida.
Sappiamo quanto gli attuali Amministratori siano attenti a quanto viene da noi pubblicato, ma abbiamo verificato anche quanto  siano restii  nel risolvere le situazioni critiche evidenziate loro  dalla minoranza.
Noi non ci arrendiamo e con fiducia li sollecitiamo ad intervenire al più presto per risolvere il problema, avvisandoli nel contempo che, in mancanza di un  intervento risolutivo e a parer nostro non di difficile soluzione, provvederemo senza indugi a denunciare il fatto a chi di competenza.

.
Continua a leggere

26/02/19

OSTACOLO ALL’ ATTIVITA’ DELLA MAGGIORANZA. FILADDA RISPONDE DURAMENTE ALLE ACCUSE DEL SINDACO.




Nelle affermazioni del Sindaco di Villa d’Adda riportate dal giornale di Merate rimaniamo basiti nel leggere che un rappresentante delle istituzioni pensi che il rispetto delle norme sia un ostacolo che la minoranza pone al suo operato, quando il Sindaco in primis del rispetto della legge e quindi dei commi e degli articoli dovrebbe essere il garante.
Proprio per queste affermazioni del Sindaco, non “adatte ad un rappresentate delle istituzioni” la lista Filadda non intende replicare al Sindaco ma ritiene di dover chiarire la posizione della Lista in merito alla convenzione con la Scuola Materna Tranquilla Frigerio.
In consiglio comunale abbiamo posto delle obiezioni in merito alla convenzione in quanto i contributi che venivano erogati portavano a una disparità di trattamento tra le due scuole materne presenti sul territorio di Villa d’Adda, entrambe private ed entrambe paritarie; infatti all’altra scuola materna (Sacro Cuore) l’amministrazione concede un contributo per l’abbattimento rette in base alla fasce ISEE, contributo, che garantisce alle famiglie di avere una riduzione della retta rapportata alla propria fascia ISEE di appartenenza.
Alla scuola materna Tranquilla Frigerio, mentre negli anni precedenti il contributo per l’abbattimento rette seguiva gli stessi criteri ossia l’applicazione delle fasce ISEE (utilizzate su tutto il territorio nazionale per l’erogazione di contributi di vario genere), a decorrere dall’anno scolastico 2018/2019 l’amministrazione comunale ha ritenuto di modificare i criteri stabilendo che il comune eroghi alla scuola materna Tranquilla. Frigerio 75,00 euro per ogni bambino frequentante residente a Villa d’Adda senza più prevedere le fasce ISEE e senza nemmeno chiarire in convenzione che questi 75 euro debbano servire ad abbattere le rette pagate dalle famiglie; tutto è lasciato alla discrezionalità della scuola materna.
A noi questo criterio non sembra legittimo sia perché porta ad una disparità di trattamento tra i bambini frequentanti una scuola materna piuttosto che l’altra, sia perché, paradossalmente la scuola materna Tranquilla Frigerio non ha alcun obbligo di utilizzare tutta la somma erogata dal comune per la riduzione dei costi delle rette alle famiglie. La nostra lista ha sempre improntato la sua politica ponendo al centro del suo operato le persone, e quindi le famiglie e, continuiamo a batterci affinché, in presenza di risorse che possono essere destinate all’abbattimento rette, queste devono essere indirizzate alla riduzione dei costi alle famiglie in modo da garantire a tutti pari possibilità di usufruire di servizi scolastici.
Questo non vuol dire essere contro la scuola materna Tranquilla Frigerio che garantisce sicuramente un servizio al paese come però lo garantisce anche l’altra scuola. Ogni cittadino ha il diritto di iscrivere i propri figli alla scuola che ritiene più idonea e deve avere lo stesso trattamento, per questo motivo abbiamo richiesto che modificassero la convenzione riportando le fasce ISEE da applicare a tutti i cittadini indipendentemente dalla scuola frequentata.
 Invitiamo a consultare il sito del comune e a verificare in “amministrazione trasparente” tutti i pagamenti che sono stati fatti alla scuola materna Tranquilla Frigerio nell’anno 2018 e potrete riscontrare che sono stati versati a questa scuola, a vario titolo, più di 100.000,00, mentre all’altra scuola materna forse un decimo e alla scuola elementare e media pubbliche forse un terzo.
Beh, la nostra lista avrebbe preferito che gran parte di queste somme fossero state versate alle famiglie sotto forma di riduzione di rette di asili nido, scuole materne, di costi del trasporto e della mensa.
Per ultimo, la richiesta della lista Filadda di documenti relativi alla scuola materna, richiesta che il sindaco definisce pretestuosa e stucchevole, non è altro che la richiesta del numero dei bambini iscritti e dei bilanci della scuola materna Tranquilla Frigerio che sono stati richiesti perché il Sindaco ha dichiarato, nella seduta del consiglio comunale in cui è stata votata la convenzione in argomento, di averne la disponibilità e ha motivato l’erogazione del contributo straordinario alla scuola con la necessità di coprire le perdite della stessa.
Peccato che i cittadini partecipino in numero molto ridotto alle sedute del consiglio comunale (per questo noi avevamo chiesto la ripresa video che la maggioranza ha ovviamente bocciato) perché avrebbero l’opportunità di valutare personalmente quelle che sono le nostre osservazioni e le motivazioni per cui le stesse vengono fatte, che sicuramente non sono quelle espresse dal Sindaco alla stampa.

Continua a leggere