02/04/17

SALUTE AL CENTRO- SERATA DI RIFLESSIONE SUL TEMA DELL’INQUINAMENTO DELL’ARIA.

Il gruppo Filadda ha posto al centro della sua elaborazione politica il cittadino.
Per questa ragione, tra gli ambiti che intendiamo sviluppare, per noi centrali sono l’istruzione, il lavoro e la salute e, per quanto possibile, intendiamo dare largo spazio a questi temi nel programma elettorale.
Tra le iniziative di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, segnaliamo che giovedì 6 aprile 2017 alle ore 21, presso la sala civica della biblioteca di Villa d’Adda, in via Madre Teresa di Calcutta, organizziamo un’assemblea pubblica dal titolo “L’aria che respiriamo e che respireremo”.
Si tratta di un tema di grande rilevanza, interesse e attualità e siamo convinti l’attenzione della collettività sul tema dell’inquinamento atmosferico e delle ricadute che esso ha sulla salute umana debba essere molto alta.
A maggior ragione, le amministrazioni comunali devono essere vigili e sensibili sul punto e la tutela della salute umana, connessa con quella ambientale, deve rientrare tra le loro priorità.

Proprio per queste ragioni, Filadda, come gruppo che si propone ai villadaddesi per amministrare il comune e garantire gli interessi della cittadinanza, ha avuto l’idea di questa assemblea, con lo scopo di informare e sensibilizzare rispetto alla situazione dell’Isola bergamasca.
Per affrontare al meglio l’argomento, abbiamo invitato il Dott. Paolo Scarpazza, pneumologo, che illustrerà l’impatto che le emissioni atmosferiche civili ed industriali hanno sulla salute umana. Accanto a lui, vi saranno il Sig. Attilio Agazzi, del comitato “La nostra aria”, e il Sig. Nicola Cremaschi, di Legambiente, che si occuperanno dell’impatto ambientale connesso all’aumento della quantità di rifiuti bruciati dalla cementeria di Calusco d’Adda.