23/05/17

Sindaci a confronto

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata oggi dal candidato Sindaco della lista civica Filadda al candidato Sindaco della lista El@.


                                                                           Gent. Sig. Biffi Gianfranco 
                     candidato Sindaco della lista El@
                                                                    


Buongiorno Gianfranco, ho ricevuto in questi giorni dalla giornalista Garbagnati  Francesca l’invito a partecipare a un confronto con te presso la sede del Giornale di Merate. Ho declinato l’invito perché ritengo  non sia di alcuna utilità per i cittadini di Villa d’Adda un confronto tra i due candidati Sindaci in una sede privata. Ritengo invece che sia molto più opportuno, al fine di fornire ai cittadini tutti gli elementi utili per il loro voto, organizzare un confronto pubblico tra  i due candidati Sindaci. Per questo motivo ti scrivo  comunicandoti la mia disponibilità a questo confronto in sala civica in una data che puoi decidere tu dopo il 25 maggio, perché, come  saprai, quel giorno presentiamo il nostro programma.
Rimango in attesa di una tua cortese risposta e colgo l’occasione per porgerti i più cordiali saluti.
                                                                                                           

                                                                      Il candidato Sindaco della lista Filadda

                                                                                                                                                                                                                                          Giulio Scacchetti

3 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
24/05/17, 07:44 delete

Dal tenore della lettera mi sembra si tratti di due amici più che di due candidati avversari.
Mi sbaglierò ma .....

Reply
avatar
FILADDA:
AUTHOR
25/05/17, 09:46 delete

Si, si sbaglia gentile lettore, si tratta semplicemente di normale educazione.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
01/06/17, 22:27 delete

"IO CI TENGO AL MIO PAESE" uno slogan che preso di per se, potrebbe essere anche interessante... se fosse reale! Era stato richiesto un confronto alla luce del sole... ed immagino che non sarebbe stato negato preferendo il giornale appunto se l'interesse fosse stato davvero il cittadino! Mi scuso per le ripetizioni di questo post ma tengo a sottolineare l'importanza della cosa. Si nota troppa boria addosso... se pensasse come dice lo slogan, al cittadino... sarebbe stato ben lieto di rispondere ad eventuali domande!
Sembra invece aver fatto di tutto perché questo non potesse accadere.
Perché il cittadino non possa esprimersi. Il messaggio che è arrivato, piuttosto (del Biffi) verso il cittadino, è stato:"io sono, io parlo... voi recepite e zitti!" Questo non propone al cittadino la sensazione di "tenerci" bensì quella di essere lasciato a se stesso! Se i Villadaddesi vogliono una persona così come primo cittadino, beh... c'è da riflettere

Reply
avatar