02/06/17

Giulio Scacchetti sul tema della SICUREZZA e LEGALITA'

Per quanto riguarda la sicurezza, come abbiamo sinteticamente scritto nel volantino che abbiamo distribuito, essa è uno dei punti cardini del nostro programma. Per quanto attiene alla sicurezza dell’ambiente avete già avuto modo di sentire Milesi, io mi soffermo sulla parte relativa al rispetto della legalità.
Innanzitutto  intendiamo rivedere l’organizzazione della polizia locale. Dobbiamo stipulare convenzioni che ci garantiscano una presenza costante sul territorio, cosa che ora non avviene. Punteremo anche all’organizzazione di turni in orari non ripetitivi serali e notturni in modo da scoraggiare la microcriminalità. Per fare questo, visto l’esiguo numero di vigili in dotazione organica, dobbiamo puntare a convenzioni con comuni dotati di un maggior numero di agenti;  ho già personalmente interpellato alcuni comandi e ci sono tutti presupposti, qualora venissimo eletti, di attivarci in questo senso. Sempre nell’ottica di scoraggiare la microcriminalità puntiamo ad una maggiore collaborazione con le altre forze dell’ordine , come del resto facevo già anni fa quando ero in servizio, in modo da unire le forze nel medesimo indirizzo. Altro elemento che servirà da deterrente o quantomeno a rendere un po’ più sicure le vie del paese, è l’implementazione della pubblica illuminazione di cui vi ha parlato Locatelli. Ci sono alcune vie che sono effettivamente carenti in tal senso e provvedere a renderle più illuminate è una priorità già nel primo semestre del 2018, con il primo bilancio che approveremo, perché quello del 2017 è già stato approvato e potremo portare solo alcune modifiche, tenendo presente che ci troveremo in eredità alcuni problemi che chi ha governato prima del commissario ha lasciato da risolvere (stazione ecologica, campo di calcio a 7, parcheggio zona Porto con le relative sanzioni comminate dal Parco Adda Nord).
Sempre per garantire una maggiore sicurezza sul territorio si procederà a installare telecamere in più punti del paese soprattutto in quelli più a rischio, ma la presenza delle sole telecamere è pressoché inutile se non è collegata ad una centrale operativa che le visiona in tempo reale. Ed è questo che intendiamo realizzare: telecamere collegate ad una centrale operativa in grado di garantire il costante controllo e le immediate segnalazioni agli agenti presenti sul territorio e le forze di polizia  di tutti gli eventi che necessitano di pronto intervento delle forze dell’ordine. A tale proposito ho personalmente visitato nei giorni scorsi la centrale operativa di Lecco che è organizzata in questo modo e, avendo come obiettivo quello di realizzare questo punto del programma con il primo bilancio da noi approvato, prima della fine del 2017 intendiamo organizzare un incontro pubblico con la cittadinanza per mostrare concretamente gli effetti operativi di questa centrale.
Già nel 2017 realizzeremo e distribuiremo a tutti i cittadini ed in particolare alle persone anziane, un opuscolo contenente tutti i consigli utili a tutela della sicurezza, con riportati tutti i numeri telefonici di riferimento per il pronto intervento. Attiveremo anche una rete di collegamento utilizzando anche i canali telematici moderni, primo tra tutti WhatsApp, in modo che ci sia un contatto diretto tra i cittadini e le istituzioni. Sempre in quest’ottica promuoveremo incontri e campagne di sensibilizzazione per la sicurezza del cittadino.
Sicurezza è anche la presenza di strade in buono stato di manutenzione  ed ovviamente, non dovrebbe nemmeno essere necessario dire che la manutenzione ordinaria e straordinaria verrà eseguita costantemente perché è uno dei compiti  di qualunque amministrazione venga eletta.
Mi preme puntualizzare che la mia presenza e disponibilità al dialogo con i cittadini, la parrocchia e le associazione sarà giornaliera  e mi metterò a disposizione di chiunque abbia necessità o voglia di parlare con me, e lo stesso faranno gli altri colleghi candidati

3 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
02/06/17, 10:56 delete

Caro Giulio, facciamo lavorare di più le 4 forze di polizia dello stato che ci sono, beneficiare delle 80 ero di Renzi, non spettanti alla Polizia Locale, le quali inoltre godono dell'indennità piena di Pubblica Sicurezza, ridotta per la Polizia Locale, dell'indennità di turno, che solo i comuni più grossi della Polizia Locale hanno, dell'abbuono di 1 anno su 5 ai fine pensionistici, che alla Polizia Locale non spetta, poiché inquadrati come impiegati., ecc. ecc. E Cmq poi spesso le altre forze di polizia non hanno la macchina perché già impegnata. Una buona copertura giornaliera sarebbe buona cosa. Non pretendere troppo quando sai quanti menate la PL ha già....

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/06/17, 21:32 delete

Apprezziamo questa Vs campagna senza polemica con l'altra lista
.. finalmente un programma serio e attuabile!

Una famiglia della valle

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
03/06/17, 15:41 delete

Nessuno vuole creare problemi alla polizia locale, si vuole solo organizzarla meglio senza nulla togliere alle varie professionalità esistenti, crediamo che una migliore organizzazione possa far star bene tutti.

Reply
avatar