27/10/17

Il Sindaco si spiega sul bibliotecario

Lo aveva detto che l'avrebbe fatto entro il mese di Ottobre e ieri sera ha mantenuto la promessa il nostro Sindaco. Al termine del Consiglio ha letto una dichiarazione contenente le motivazioni che lo hanno determinato a dare il benservito al bibliotecario dott. Marco Vannucci presidente dell'associazione Passioni e Futuro.

Ha poi di seguito indicato le future linee guida per la nuova gestione dicendo che ciò avverrà con il contributo dell'attuale collaboratrice bibliotecaria di Vannucci con la supervisione di Clivati e Siniscalchi, rispettivamente Assessore alla cultura e Consigliere comunale di maggioranza.

Per ora, non avendo noi purtroppo ancora sottomano il testo del comunicato, per non  influenzarvi con commenti avventati ci limitiamo a darvi la notizia in modo sintetico rimandando certamente il giudizio a quando potremo pubblicare analizzare e commentare il documento a firma del Sindaco che verrà inserito nel verbale del Consiglio.
Restano però per ora immutate tutte le precedenti supposizioni anticipate nei nostri precedenti post sull'argomento.

14 commenti

Write commenti
27/10/17, 22:27 delete

Ho saputo. Avrebbe fatto meglio a starsene zitto convalidando le motivazioni del prof. Siniscalchi, seppure pretestuali e com'è stato dimostrato prive di verecondia, così facendo ha delegittimato il professore ed imposto il suo dispotismo all'intero gruppo Ela. Auguri.
Marco Vannucci
Marco Vannucci

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28/10/17, 06:47 delete

Buongiorno
La mancanza dell'assessore di competenza Siniscalchi al consiglio è stata un caso?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28/10/17, 13:23 delete

Ma non avete ancora capito che questo fa quello che vuole. Ha fatto fuori Vannucci per questioni personali, ha dato la gestione del campo alla associazione presieduta dalla sua consulente nella quale sono coinvolti metà dei suoi consiglieri. Dice che vuole affidare la gestione della biblioteca alla bibliotecaria attuale sotto la regia di Siniscalchi e Clivati e voi cosa fate?

Reply
avatar
Marco
AUTHOR
28/10/17, 18:50 delete

Non voglio entrare nel merito, Biffi è il sindaco e decide lui. Può piacere o meno ma la realtà è questa. Ho rotto il silenzio poiché avrei preferito altrettanto silenzio, così non è stato e basito dalle contraddizioni riscontrate ho voluto dire la mia dopo aver ingoiato anche l'impossibile, come l'accusa (fasulla) di aver fatto politica all'interno della biblioteca, dopo che gli e book non erano proprio plausibili. Comunque sia sono lieto che venga data alla mia collega l'opportunità di continuare il lavoro svolto, sperando non debba subire ingerenze quotidiane, è molto preparata. Fidatevi.
Marco Vannucci

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
28/10/17, 20:40 delete

Certo è che il prof è stato clamorosamente smentito dal capo. Dopo la figura che gli ha fatto fate il sindaco con che coraggio si presenterà ancora in consiglio a pontificare. Mediti prof.

Reply
avatar
Mario Milesi
AUTHOR
28/10/17, 21:10 delete

Affermi: "Biffi è il Sindaco e decide lui", ma se avesse ascoltato, in primis gli utenti della biblioteca, superando il proprio ego, avrebbe preso una decisione diversa, meno per lui appagante, ma maggiormente condivisa dal paese.
Ma tant'è.
Dici il vero, non ti ho mai sentito fare politica in biblioteca, se l' hai fatto fuori questo rientra nei tuoi diritti che nessuno può sindacare o peggio considerarli lesa maestà. Quando sei comparso sulla scena villadaddese sono stato tra quelli che hanno storto il naso, ora pur non condividendo, meglio, avversando decisamente le tue idee politiche e lo sai, ho apprezzato la tua cultura, il tuo entusiasmo ma sopratutto la tua umanità. Ti auguro per il futuro approdi più gratificanti di quanto ti ha riservato l'attuale maggioranza, non Villa d'Adda.
Mi auguro che la tua collaboratrice possa a proseguire con il tuo stesso entusiasmo affinchè la biblioteca non sia solo prestito di libri ma libero luogo di incontro e confronto come lo sono stati i tuoi caffè letterari.


Reply
avatar
Unknown
AUTHOR
28/10/17, 22:31 delete Questo commento è stato eliminato dall'autore.
avatar
Anonimo
AUTHOR
28/10/17, 22:53 delete

Prima e-book adesso unknown. Ma un po' d'italiano prof?

Reply
avatar
28/10/17, 23:00 delete

La mia precisazione è rivolta a Marco e Mario. Gli anonimi? Non perdo tempo con chi non ha nemmeno il coraggio di metterci la faccia!

Reply
avatar
28/10/17, 23:09 delete

Ci tengo a precisare che la mia assenza al Consiglio Comunale è dovuta a motivi personali e non politici. Edoardo SINISCALCHI

Reply
avatar
mario milesi
AUTHOR
29/10/17, 10:13 delete

Edoardo, non ho mai scritto, ma fino ad ora neanche pensato ad una tua assenza strategica al Consiglio. Pertanto la tua precisazione rivolgila per fa vite all'anonomo che l'ha inviata. Se vuoi poi entrare più nel merito il nostro blog e qui a disposizione.

Reply
avatar
mario milesi
AUTHOR
29/10/17, 10:15 delete

Errore; leggi " per favore"

Reply
avatar
29/10/17, 11:54 delete

Concordo con te Mario.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
29/10/17, 22:43 delete

Non è stata un caso,credeteci. Solitamente osano attaccare,ma al primo cenno di reazione fuggono con la coda tra le gambe.

Reply
avatar