18/02/18

Ad occhio e croce

Un gentile lettore ci ha inviato la fotografia accompagnata dal breve commento che alleghiamo.

"Sono pronto a scommettere che in occasione dei futuri temporali primaverili i viali in blocchetti di cemento messi in opera al cimitero e non realizzati a mio giudizio a perfetta regola d'arte, per la mancanza di un numero sufficiente di griglie e pozzetti di raccolta, non potranno smaltire tutta l'acqua piovana che finirà con allagare le zone più basse, viali e  tombe."

Rigiriamo il dubbio sollevato dall'attento lettore, al capo dell'ufficio tecnico e all'assessore competente, che sapranno rispondere e mettere in atto le misure idonee a scongiurare quanto prospettato e che ad occhio e croce ci pare sensato e già che ci siamo ci permettiamo di sollevare anche il nostro personale dubbio sull'adeguatezza dei masselli di semplice calcestruzzo impiegati.


2 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
20/02/18, 17:58 delete

barat io solleverò le lastre della mia tomba e se trovo all'interno un filino di acqua denuncio te e tutti gli incapaci di sto lavoro

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
20/02/18, 18:10 delete

non sono un tecnico, ma i geometri ci sono o ci fanno? le caditoie le ho sempre viste a valle e non a monte.
P.S. sempre che siano caditoie e non piccoli pozzi perdenti, perché se così fosse
è veramente grave per tutte le tombe sul lato ovest.

Reply
avatar