29/03/18

Allora fate Voi!

Non ritenevamo di dover arrivare a tanto, avevamo riposto fiducia e speranze nell’arrivo di nuovi giovani sulla scena politica villadaddese.
Avevamo dato credito alla loro volontà, più volte affermata, di voler aprirsi alla collaborazione con noi della minoranza.
Questo purtroppo non è avvenuto ed è ancora prevalso l'appiattimento sulla vecchia logica del: “ho i numeri e quindi comando io”.
Ieri sera in Consiglio comunale, avutane la riprova, abbiamo voluto trarne le doverose conseguenze abbandonando l’aula e lasciando alla sola maggioranza il compito di portare a termine la seduta del Consiglio comunale.

Due sono le ragioni che ci hanno spinti a mettere in atto l'inusuale protesta e le vogliamo illustrare ai lettori.

 1°- Avevamo richiesto il ritiro del documento di cui al punto 2 del Consiglio (il decreto di Nomina del nuovo Assessore Mirko Locatelli) in quanto il decreto conteneva una serie imbarazzante di strafalcioni quali: il luogo o le date di nascita di ben 3 dei 4 assessori e soprattutto la perla dell’attribuzione di delega ai servizi sociali al Sindaco stesso, togliendo l’incarico all’ignara, basita e sbiancata Assessora Laini Veridiana.
E poi ancora la mancata  pubblicazione sul sito istituzionale nella sezione “amministrazione trasparente” come falsamente dichiarato sul decreto stesso. 

-Perché il Sindaco non legge con attenzione prima di firmare?
- A quale fine non considerare le richieste del nostro Capogruppo?
-Come mai il Segretario non è in grado di garantire documenti quantomeno formalmente corretti?
-Come è che Assessori e Consiglieri amministratori non leggono neppure le carte,  tanto da non  riscontrare in esse errori così evidenti e grossolani che li riguardano personalmente?
-E’ questa la cura con cui si amministra il nostro Comune?
A quanto pare la risposta ai quesiti è SI ed allora preparatevi a subirne le inevitabili conseguenze come già accaduto nel recente passato, noi non ci adagiamo e pretendiamo un deciso cambio di rotta.

Vi proponiamo di seguito il documento ufficiale a firma Biffi, con sottolineature e correzioni a mano  dei numerosi errori da noi evidenziati ieri sera in Consiglio.



2°- Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso, determinandoci all’abbandono dell’aula è stata quella scaturita  dalla ferma contrarietà del Sindaco al ritiro dei punti  5-6-7 all’ordine del giorno riguardanti le nuove tariffe sui rifiuti e il relativo regolamento.
Abbiamo contestato la non avvenuta consegna, a noi di minoranza,  come prevede la normativa, del parere del revisore di conti nei termini dovuti, oltre che la mancata trasmissione in Commissione Urbanistica, per riceverne suggerimenti, come da noi richiesto più e più volte e per giunta dichiarato doveroso e opportuno dal Sindaco stesso.

Lasciamo al giudizio dei lettori la validità o meno della nostra presa di posizione, come ovvio ci sarà chi la riterrà appropriata, chi eccessiva, chi inutile o addirittura dannosa. 
Noi l’abbiamo valutata  semplicemente necessaria per dare un segnale forte di dissenso, aggiungiamo poi  che,  se sulla questione regolamenti  si ripresenterà il problema in futuro, saremo inflessibili e procederemo coerentemente nello stesso modo. 


21 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
30/03/18, 18:10 delete

Ma questa gente crede di essere padrona del paese?
dove sono finite tutte le belle parole e le promesse di trasparenza spese durante la campagna elettorale?
Prof Siniscalchi,che fine hai fatto?
Ora non pontifichi più?

Reply
avatar
01/04/18, 15:41 delete

Collaborare e dialogare presuppone che vi siano due interlocutori. Avete piú volte strumentalizzato le mie parole e il mio invito a collaborare: volete collaborare e vi aspettate apertura solo quando vi fa comodo! Complimenti bella strategia, peccato che il risultato è ulteriore chiusura. Probabilmente a voi non interesse il bene del paese...avete reso persino me ostile e pentito del mio stesso invito. Il fallimento e l'incapacità è l'aver reso le colombe falchi. Poi volevo anche affrontare il discorso etica e schiettezza ma dopo i registi improvvisati ho pensato di affidare le mie riflessioni alla telecamera.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 12:56 delete

Egr. Signor Siniscalchi, in quanto parte in causa, la diffido formalmente a continuare a fare illazioni su quanto è successo durante l'ultimo consiglio comunale in merito alla "presunta ripresa video". La invito a smetterela con questa triste sceneggiata. In caso contrario, mi vedrò mio malgrado costretto a difendere la mia reputazione in altra sede, poichè quanto da lei affermato durante il consiglio ed in quest post può ledere la mia immagine. Come ho confermato al Sindaco (unico deputato a vigilare su fatti di questo tenore e a prendere eventuali provvedimenti) non ho fatto alcuna registrazione e, se anche l'avessi fatta, le ricordo che la seduta era pubblica, i personaggi interessati sono pubblici, non c'era e non c'è norma cogente che vieta ad cittadino di riprendere un evento pubblico. Non comprendo il suo tono ostile e la chiusura totale nei confronti della minoranza, perchè emerge un modo di concepire la politica locale, contesto nel quale la massima collaborazione tra tutte le forze è un valore aggiunto, poco propenso al dialogo. Questo suo nervosismo mi delude, perchè i suoi proclami politici in consiglio comunale, alla luce del suo non argomentato pentimento, ora paiono essere solo vuote parole. Peccato, personalmente avevo aspettative diverse su di lei.
Veniero Arrigoni

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 17:21 delete

Lasci perdere. Lei è la vera incarnazione del "politico" nel senso più brutto del termine. Uno che dice una cosa è ne pensa un'altra. Comunque dopo le figuracce inanellare da Lei è dai suoi degni colleghi non dovete far altro che nascondervi

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 18:30 delete

Ma chi è costui,piuttosto si faccia una cultura sulle video riprese pubbliche.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 18:38 delete

Si sono d'accordo, prima di fare interventi inappropriati in consiglio comunale di controllore di ipotetiche videoriprese (non di sua competenza) verifichi prima se sono possibili farle o no e poi semmai fa intervenire il presidente del consiglio e non lui, ma per favore....

Reply
avatar
02/04/18, 19:51 delete

Rispondo all'anonimo, per scelta non entrò nella polemica delle riprese, non ho nulla da vergognarmi in quanto consigliere e quindi non vedo perché dovrei nascondermi. Inoltre non ho inanellato figuracce , visto che io rispetto tutti indistintamente esigo per la mia persona e la mia carica rispetto chi non è in grado di farlo si astenga dal fare di tutta l'erba un fascio.
Grazie
Cosimo Bugliari

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 20:15 delete

Non credo proprio che sappiano come sono le regole, in questo consiglio (la prima volta che partecipo) ma ho potuto appurare sicuramente il grande impegno della minoranza nel fare i controlli che giustamente gli competono con una passione che sinora nelle passate amministrazioni si sono viste. Vedo invece una maggioranza abbastanza confusa e priva di quel buon senso che invece dovrebbe avere un politico, che dopo tutto ha i numeri per amministrare, ma che non vuole avere nulla a che fare con la minoranza, che ripeto molto preparata. In un paese così piccolo poco ci vorrebbe ad andare d'accordo, specie se poi lo si fa per il bene dei cittadini. Vedo il Sindaco che sicuramente è una brava persona, ma gli manca la leadership per poter invece amministrare bene anche con l'aiuto della minoranza, peccato per Villa d'Adda. Penso che il Sindaco in questo caso potrebbe davvero fare la differenza. L'altra sera in consiglio se avesse preso in mano le redini, avrebbe dovuto per ben due volte sospendere il consiglio, riunire i due capigruppo sentire le varie motivazioni e rientrare con i dovuti accordi presi con calma e con spirito di collaborazione. E' solo un mio pensiero schietto e sincero. Per quanto riguarda le video riprese di una seduta pubblica, la normativa la prevede anche senza autorizzazione, purchè non vengano divulgate.Grazie. tf

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
02/04/18, 20:19 delete

#profstiasereno. Non si comprende il senso del suo intervento dr.Siniscalchi lo argomenti meglio. Se il problema sono stati gli interventi del Signor Sacchetti e della Signorina Arrigoni che hanno evidenziato le vostre contraddizioni la colpa non è loro ma vostra perché gli errori li avete fatti voi. Il resto è pura demagogia.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
03/04/18, 07:18 delete

#profstiasereno. Memento, homo, quia pulvis es, et in pulverem reverteris. "Ricordati uomo che polvere sei e polvere ritornerai".

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
03/04/18, 11:29 delete

Se non avete nulla di cui vergognarvi allora perché non fate lo streaming video dei consigli magari in diretta.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
03/04/18, 18:04 delete

Purtroppo abbiamo un sindaco padrone "o con me, o contro di me" per questa seconda opzione sei fuori. Già fatto in precedenza. Bugliari secondo me ha capito questo, e da solo consigliere può con più disinvoltura non partecipare e alzare la manina su ciò che non è chiaro, di parte se non quasi illegale.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
03/04/18, 21:29 delete

L’eccelso docente,ancora una volta ha miseramente toppato!
Che figura!
Alzarsi dal suo scranno per andare a redarguire uno spettatore,proprio come suol fare il severo prof con l’alunno disattento!
Siniscalchi,se non vuoi essere ripreso stattene a casa,che è anche meglio,visto il nulla che dimostri di essere in consiglio.
Altrimenti adeguati,perché il Consiglio è una riunione pubblica e tu se partecipi
sei in pubblico. E quello che viene detto e fatto in consiglio,se non erro,viene minuziosamente registrato dal segretario e poi pubblicato.
E poi...perché non vai a lamentarti coi giornalisti se pubblicano tue dichiarazioni o foto del consiglio?
E come mai,invece, ti sei presentato in pompa magna ,cona fare onnipotente ed onnisciente,quando si è trattato di fare il Cicerone durante la registrazione del programma di Bergamo tv su Villa d’Adda,poi mandato in onda in tutta la provincia di Bergamo?
Allora ti sei guardato bene dal lamentare la tua privacy,vero?
Due pesi e due misure,caro prof fasotutomi!
Un consiglio:abbassa la cresta e datti meno arie!
A villa d’Adda i tipi come te sono visti e sentiti come fastidiosi moscerini e nulla più!



Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
04/04/18, 20:08 delete

Giusto, Veniero.
È ora di dargli la lezione civile che merita

Reply
avatar
Mario Milesi
AUTHOR
04/04/18, 20:31 delete

Purtroppo come succede frequentemente il tema del post viene un'altra volta eluso, complice questa volta l'improvvido commento del prof. Siniscalchi al quale va dato comunque il merito di non nascondersi dietro l'anonimato.
Edoardo, confido nella tua intelligenza e consentimi la battuta: da colomba a falco, continuando di questo passo, attenzione, potresti correre il rischio di tramutarti, rimanendo nel bestiario, in un pavone.
Ciao Mario

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
04/04/18, 21:01 delete

Ma il segretario comunale che fa? Leggendo il decreto del sindaco e con quei errori a rischio annullamento, fossi stato il sindaco avrei in seduta stante e fatta approvare immediatamente dal consiglio la rimozione, l'esonero ed il licenziamento del personaggio per manifesta incapacità quale responsabile del servizio segreteria.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
04/04/18, 21:03 delete

Mario, sei stato nominato pompiere?

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
05/04/18, 06:21 delete

Buongiorno
tante parole da parte di tutti, ma qualcuno, soprattutto qualche eletto che ha diritto di voto in consiglio, ha letto il regolamento approvato???
Il regolamento della stazione ecologica è stato presentato solo all'ultimo momento dato che è uguale al precedente, quindi ritengo sia stato VOLUTAMENTE consegnato all'ultimo momento per nascondere forse qualcosa d'altro??
evitiamo di prenderci in giro con la parola collaborazione, l'opposizione deve fare il co ntrollo di quello che la maggioranza fa.

L.E.O.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
05/04/18, 08:19 delete

Un sindaco serio avrebbe già mandato via un segretario del genere!
Ma lì mi sa che oramai si è creata una congrega di confusionari al cubo.

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
08/04/18, 21:18 delete

Un sindaco SERIO,appunto.....
A Villa d’Adda bisognerebbe cercarlo col lanternino!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
05/05/18, 15:02 delete

no no, vanno a casa prima del tempo di sto passo, chiudere tutte le porte e dire qui comando io, non ha mai portato bene, ne vedremo delle belle

Reply
avatar