10/05/18

Non efficienti

L’inefficienza organizzativa del Comune,  guidato dal Sindaco-Assessore-Responsabile del Servizio Biffi Gianfranco, impedisce di procedere alle necessarie assunzioni di personale previste per il 2018.

Il Ministero dell’Economia ha diffuso nei giorni scorsi l’elenco dei Comuni che non hanno rispettato la trasmissione dei dati relativi sulle opere realizzate grazie agli investimenti “liberati” dai patti di solidarietà. Tra questi spicca anche il Comune di Villa d’Adda che " ha trasmesso solo dati parziali delle opere realizzate"

La sanzione è quella prevista dal comma 508 della legge di bilancio 2017 (legge 232/2016).

In questi enti si chiudono le porte per i nuovi ingressi, e si sospendono le procedure di stabilizzazione dei precari in corso.

Ricordiamo che anche in caso di mancato rispetto dei termini previsti per l’approvazione dei bilanci di previsione, dei rendiconti e del bilancio consolidato e del termine di trenta giorni dalla loro approvazione per l’invio dei relativi dati alla banca dati delle amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 13 della legge 31 dicembre 2009, n. 196, compresi i dati aggregati per voce del piano dei conti integrato, gli enti territoriali, ferma restando per gli enti locali che non rispettano i termini per l’approvazione dei bilanci di previsione e dei rendiconti la procedura prevista dall’articolo 141 del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, non possono procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo, con qualsivoglia tipologia contrattuale.

Ancora una volta non possiamo che prendere atto della gravi carenze organizzative del Comune di Villa d’Adda ed evidenziarle ai cittadini.



2 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
13/05/18, 12:17 delete

Sempre e solo la loro risposta è: solo invidiosi, abbiamo vinto noi e comandiamo noi!!!

Reply
avatar
Anonimo
AUTHOR
14/05/18, 18:04 delete

Bravi!!!

Reply
avatar