01/10/18

Interventi di Filadda al Consiglio comunale del 27 settembre 2018

GLI INTERVENTI DEL CONSIGLIERE CAPOGRUPPO SCACCHETTI GIULIO AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 27 SETTEMBRE 2018

VARIAZIONE AL D.U.P. 2018/2020 E VARIAZIONE DI COMPETENZA E DI CASSA. 

In merito alla variazione al DUP 2018/2020 e variazione di competenza e di cassa  facciamo come al solito un unico intervento.
1   Innanzitutto, evidenziamo che, nonostante i due rilievi del revisore dei conti protocollati al numero 8155 del 31.07.2018 e al numero 8766 del 24.08.2018, con i quali il revisore dei conti espressamente  invitava:
a)    a non porre in atto quanto deliberato in sede consigliare nel corso dell’adunanza del 24 luglio u.s., oggetto della deliberazione n. 49 (variazione di assestamento)
b)   ad apportare le rettifiche alla variazione di assestamento oggetto della delibera consiliare n. 49 del 24.07.2018 nel rispetto di quanto indicato nella nota dell’ANCI del 28.05.2018 e in riferimento al DPCM del 7 agosto 2015
c)   a ripresentare in sede di consiglio comunale la variazione di assestamento del bilancio 2018 al fine della nuova disamina e conseguente approvazione deliberativa da parte dell’organo consiliare del comune di Villa d’Adda.
Non avete adempiuto a nulla di  quanto richiesto dal revisore dei conti, infatti abbiamo riscontrato che, nonostante l’invito a non porre in atto la variazione di assestamento, avete assunto impegni di spesa utilizzando risorse oggetto della variazione sottoposta a rilievo. Non avete sottoposto al consiglio comunale la modifica della delibera di approvazione della variazione di assestamento per correggere l’irregolarità contabile segnalatavi  dal revisore ma avete semplicemente stanziato con una successiva variazione di bilancio una somma in uscita per l’abbattimento rette degli asili nido, lasciando così la variazione di assestamento viziata da un’irregolarità contabile. Avreste dovuto ripresentare all’approvazione del consiglio comunale la variazione di assestamento rettificata in modo da correggere l’errore di destinazione delle risorse trasferite dalla Regione Lombardia al Comune per gli asili nido e non avreste dovuto porre in essere alcun atto di impegno di spesa che utilizzava le risorse oggetto della variazione di assestamento fino alla sua correzione. Abbiamo già segnalato al revisore quanto sopra e valuteremo di indirizzare la medesima segnalazione agli altri organi competenti.
Detto questo passiamo all’analisi degli altri capitoli della variazione oggetto di questa seduta di consiglio comunale, evidenziamo che nella variazione approvata il 28 giugno avevate già stanziato € 2.000,00 sul capitolo 1036 per l’applicazione della normativa sulla sicurezza e sulla privacy; dopo un mese, con la variazione di assestamento del 24 luglio 2018, ne avete tolti € 572,00, sempre dallo stesso capitolo 1036, perché la somma stanziata non serviva;  dopo altri due mesi, ricambiate idea e incrementate nuovamente il capitolo 1036 di € 2.200,00, magari una valutazione più approfondita di quello che vi serve dimostrerebbe un minimo di programmazione che ogni volta smentite.
In merito alla riduzione della somma destinata al vestiario per la protezione civile e i volontari, capitolo 1542, ridotta di oltre la metà, possibile che la protezione civile non ha bisogno di vestiario, e comunque non potevate spostare queste risorse sempre per la protezione civile, per la fornitura di altro materiale di cui può  avere bisogno. Ci sembra strano che la protezione civile abbia bisogno solo di circa 1.209,00 euro di vestiario e null’altro.
Notiamo invece con favore che avete deciso di non assumere  più un vigile visto che avete tolto  le risorse sui capitoli degli stipendi della polizia locale (capitolo 1261-1262-1267).  Cogliamo l’occasione per invitarvi a valutare invece l’assunzione di un operaio.
Altra posta in diminuzione che ci stupisce è la riduzione di 15.000,00 euro dei contributi comunali a favore della scuola materna per l’abbattimento rette (capitolo 1347). Una somma piuttosto rilevante che si potrebbe giustificare solo con una drastica riduzione dei bambini iscritti. Non si  potrebbe ipotizzare di destinare queste risorse sempre alle famiglie anziché disperderle in spese varie. Noi vi proponiamo di modificare la presente variazione utilizzando questa somma  per ridurre il costo del trasporto scolastico a carico delle famiglie.
Vorremmo avere alcune delucidazioni sulla somma di € 1.000,00 stanziata ad incremento delle già cospicue  somme previste nel bilancio per incarichi professionali (capitolo 1086/20) già stanziato € 18.190,00 in aggiunta ulteriori 1.000,00 euro).
In merito invece alla somma destinata alle rette nelle comunità di accoglienza per la quale il revisore vi ha chiesto delucidazioni, gradiremmo conoscere i criteri con cui vengono scelte queste comunità.

Infine, riscontriamo che provvederete a fare l’impianto di condizionamento per tutto l’edificio comunale per una somma di                € 15.126,00, magari andava fatto a maggio scorso, adesso, si poteva prevedere la somma nel nuovo bilancio 2019/2021, comunque, ci auguriamo che abbiate messo in conto le manutenzioni periodiche ai filtri al fine di evitare le contaminazione di cui in questi giorni sentiamo tanto parlare.


BILANCIO CONSOLIDATO 2017

In merito al questo punto, pur consapevoli che si tratta di un obbligo di legge, riteniamo che in un comune come Villa d’Adda, che ha partecipazioni in società inferiori al 10%, la redazione di  un bilancio consolidato è di scarsa utilità tecnica e di assoluta inutilità per il cittadino. La difficoltà che presenta questo adempimento anche per il recupero dei dati dalle società partecipate  comporta sicuramente un utilizzo di risorse umane all’interno del Comune che potrebbero dedicarsi ad altre attività di maggiore incidenza sulla cittadinanza.  Purtroppo la normativa non agevola i piccoli comuni.



APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE DEL GRUPPO DI VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE .

Coerenti con quanto abbiamo affermato nelle sedute di consiglio comunale precedenti, visto che il regolamento di cui al punto 5 dell’ordine del giorno non è stato  posto in discussione nelle commissioni, ci assentiamo dalla discussione di questo punto.

1 commenti:

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
07/10/18, 10:57 delete

Povero Scacco...e rimasto da solo a lottare contro le forze del male. Dove sono gli altri guerrieri di Narnia?

Reply
avatar